Domanda a Dio di poter scambiare suo corpo con quello della moglie...

Domanda a Dio di poter scambiare suo corpo con quello della moglie (LEGGETELA BELLA STORIA )

25
0
SHARE

scambio-corpo

Un uomo era stanco e arrabbiato per il fatto di dover lavorare duramente ogni giorno mentre sua moglie stava beatamente a casa. Un giorno, arrivato al limite della sopportazione, si mise a pregare: “Caro Signore, io mi sacrifico ogni giorno per il mio duro lavoro, mentre mia moglie se ne sta tranquilla a casa. Voglio che lei sappia quello che io sto passando, ti chiedo di scambiare i nostri corpi almeno per un giorno.”
Dio, nella sua infinita saggezza, concesse il desiderio dell’uomo. La mattina successiva, l’uomo si svegliò dentro il corpo della moglie, mentre la donna si svegliò dentro il corpo del marito.
Iniziò così una normale giornata di routine quotidiana ma a ruoli invertiti.
La moglie uscì presto di casa per andare a lavoro, mentre l’uomo iniziò a sbrigare le faccende di casa:
• Preparare la colazione per il compagno,
• Svegliare i bambini, lavarli e prepararli per la scuola.
• Preparare la colazione e la merenda per i bambini.
• Accompagnare i bambini a scuola.
• Portare alcuni vestiti in una lavasecco.
• Passare alle Poste per pagare alcune bollette.
• Fare la spesa.
• Rientrare a casa e sistemare la spesa.
• Sistemare i letti.
• Pulire la lettiera del gatto e fare il bagno al cane.
Tra una cosa e l’altra è quasi ora di pranzo, bisogna affrettarsi nelle varie faccende di casa:
• Fare il bucato.
• Passare l’aspirapolvere, spolverare e lavare il pavimento della cucina.
• Correre a scuola per ritirare i bambini, che nel frattempo litigano come dei pazzi tra di loro.
• Preparare il pranzo.
• Aiutare i bambini con i compiti per casa.
• Preparare la merenda per i bambini.
• Preparare l’asse da stiro e guardare la tv mentre si stira il bucato.
Il pomeriggio è volato, bisogna preparare la cena:
• Pelare le patate, impanare le braciole di maiale, pulire la verdura.
• Dopo cena bisogna pulire la cucina e lavare i piatti.
• Fare il bagno ai bambini e metterli a letto.
Sono le 22 di sera e l’uomo (sempre nel corpo della moglie) è esausto. Prima di dormire bisogna adempiere ad uno dei più importanti doveri coniugali: FARE L’AMORE.
Il mattino seguente l’uomo si sveglia e immediatamente s’inginocchia per pregare:
“Oh mio Signore, non so cosa mi sia passato per la mente. Mi sono sbagliato, non dovevo invidiare mia moglie per il fatto che lei stesse in casa a non far niente. Ti prego, fammi rientrare nel mio corpo! Amen.”
Dio, nella sua infinita saggezza, disse all’uomo:
“Figlio mio, vedo che hai imparato la lezione. Sarò felice di far ritornare le cose com’erano prima, ma dovrai aspettare 9 mesi…Perché ieri sera sei rimasto INCINTA.”

fonte:www.globooggi.info

Commenta