IL TUO LETTO È PIENO DI ACARI E BATTERI (NE RISENTONO I...

IL TUO LETTO È PIENO DI ACARI E BATTERI (NE RISENTONO I POLMONI). ECCO COME ELIMINARLI

14550
0
SHARE

Gli acari (denominati anche dermatofagoidi) sono parassiti microscopici dall’aspetto simile a quello del ragno che vivono soprattutto nelle lenzuola e nei materassi, in quanto da una parte trovano una temperatura ideale per la propria sopravvivenza (compresa tra il 15 e i 20 gradi) e dall’altra trovano le risorse per nutrirsi (gli acari, infatti, si alimentano principalmente delle squame della nostra pelle morta). Ne esistono circa 500.000 specie diverse e nel loro ciclo vitale, che ha una durata pari a 10 settimane, producono circa 2000 particelle fecali di dimensioni variabili. Gli acari, lo ricordiamo, possono causare reazioni allergiche (come l’asma e la congestione nasale). Vediamo di seguito quali sono i principali rimedi naturali per eliminare gli acari dal materasso. È possibile eliminare gli acari e contrastarne la proliferazione senza necessariamente ricorrere all’utilizzo di insetticidi, che possono risultare dannosi per la salute. Vediamo di seguito quali sono i principali rimedi naturali ed ecologici per togliere gli acari dal letto.

i 3 metodi sono per eliminare acari sono:

1 Che ci corichiamo ogni sera in un letto carico di acari, è un dato che ormai tutti conosciamo. Purtroppo questi odiosi animaletti amano annidarsi tra le pieghe dei nostri materassi e le maglie dei nostri cuscini per poi cibarsi delle piccole particelle di pelle che liberiamo durante la notte. Non solo. Ma una volta che l’acaro si è stabilito nel nostro cuscino non va più via. Praticamente fa casa lì. Libera escrementi, si riproduce e muore. Ma, cerchiamo di capire cos’è che li alimenta, per poterli combattere.

Visto che ormai è stato da tempo accertato che gli acari non temono l’umidità, ma che anzi ne traggano giovamento, vediamo come poter eliminare l’umidità dal nostro letto. A parte l’uso di un deumidificatore, rimane ben poco da fare. Ma quel poco non va trascurato. Pare infatti che rifare il letto la mattina, richiudendo lenzuola e copriletto sul materasso, non faccia altro che apportar loro un beneficio.

letto2 Gli acari (denominati anche dermatofagoidi) sono parassiti microscopici dall’aspetto simile a quello del ragno che vivono soprattutto nelle lenzuola e nei materassi, in quanto da una parte trovano una temperatura ideale per la propria sopravvivenza (compresa tra il 15 e i 20 gradi) e dall’altra trovano le risorse per nutrirsi (gli acari, infatti, si alimentano principalmente delle squame della nostra pelle morta). Ne esistono circa 500.000 specie diverse e nel loro ciclo vitale, che ha una durata pari a 10 settimane, producono circa 2000 particelle fecali di dimensioni variabili. Gli acari, lo ricordiamo, possono causare reazioni allergiche (come l’asma e la congestione nasale). Vediamo di seguito quali sono i principali rimedi naturali per eliminare gli acari dal materasso.

3 Sembra impossibile da credere eppure è vero: gli acari campeggiano sulla nostra faccia. Il solo pensiero può far rabbrividire, ma la presenza di questi micro esserini sul nostro volto non comporta rischi. Ad assicurarci di questo è uno studio condotto dalla North Carolina University di Raleigh, che svela un’altra curiosità: il fatto che gli acari vivano sulla nostra faccia è un elemento in grado di rivelare nuovi dettagli sulla storia evolutiva della specie umana.

okk
1) Le tipologie di acaro che vivono sul nostro volto
Sono due le specie di acaro presenti sul viso umano: il Demodex Folliculorum, che vive all’interno dei pori e dei follicoli piliferi, e il Demodex Brevis, che alberga nelle ghiandole sebacee. Nonostante gli acari siano presenti su tutto il corpo umano, si concentrano sul viso perché vi sono pori dilatati e ghiandole sebacee, l’habitat ideale di queste specie. Gli studiosi della North Carolina University hanno dimostrato che nessuno è immune dagli acari, ma che la loro concentrazione varia da viso a viso.

Commenta