Lei era una donna difficile…

Lei era una donna difficile…

33
0
SHARE

dott-loiacono-emilio-alessio-medico-chirurgo-medicina-chirurgia-estetica-benessere-dietologia-sessuologia-ecografie-tabagismo-se-fumi-sigarette-e2809clighte2809d-ti-c3a8-pic3b9-difficile-sm-580x244
Lei era una donna difficile… Una di quelle che non si lasciano andare, che la prima sera sono sempre un po’ riservate, che non a tutti aprono il loro cuore. Lei era una donna sola… Una di quelle che magari durante il giorno faceva mille cose e vedeva mille persone, ma che poi la sera, si chiudeva sola nella sua stanza. Lei era bella. Di una bellezza che non noti al primo sguardo. Di quelle che devi conoscere per apprezzare, perché lei era bella si, ma la sua bellezza lei l’aveva nel cuore. Amava leggere, amava ridere, sognare… amava la gente ma non riusciva a starci troppo insieme. Preferiva viaggiare… con il treno, guardando da finestrino… con la mente percorreva i km… si lasciava cullare dai ricordi e una lieve malinconia la percorreva tutta… perché una donna come lei… difficile e sola… è una donna consapevole. Una donna che non ha bisogno di un uomo per sentirsi donna e che sa aspettare la persona che saprà un domani… farla sentire ancora più ‘donna’…

(Aurora – Il viaggio è nella testa)

 

Commenta