Milioni di persone soffrono di dolori dovuti alla Sciatica. Ecco come liberarsene...

Milioni di persone soffrono di dolori dovuti alla Sciatica. Ecco come liberarsene una volta per tutte

106
0
SHARE

Praticare Yoga e andare da un chiropratico possono essere delle buone soluzioni per alleviare il dolore dovuto alla sciatica. Senza dubbio si tratta di metodi più naturali rispetto all’utilizzo di farmaci.

Secondo gli esperti laCurcuma è un ottimo alleato contro la Sciatica

Ancora in pochi sanno che dei recenti studi hanno dimostrato come alcune erbe siano un’ottima alternativa naturale per guarire dalla sciatica.

Secondo molti esperti, un ingrediente attivo della Curcuma, la curcumina, può essere utilizzato come tonico per ridurre al minimo l’infiammazione cronica.
Uno dei modi migliori per assumere la curcuma è riscaldarla nel latte (in alternativa anche del latte vegetale) con dell’olio di cocco e un po’ di pepe.
Curiosità: la piperina, presente nel pepe nero, aiuta ad assorbire le sostanze nutrienti in modo più efficace. Gli integratori in capsule di curcumina e piperina sono un’ottima alternativa per un assorbimento ottimale e un sollievo più veloce.
Potresti anche consumare la curcuma come un tè caldo, oppure usarla in cucina come condimento nei tuoi piatti. Anche in questo caso i benefici sono garantiti.

La Curcuma abbassa i livelli degli enzimi che alimentano l’infiammazione

La Curcuma contribuisce ad alleviare il dolore alla sciatica e il gonfiore perché abbassa i livelli di alcuni enzimi che alimentano l’infiammazione.
Generalmente, Il dosaggio suggerito per un adulto sano sono 300 mg di curcuma, da prendere tre volte al giorno per aiutare ad alleviare dolore e infiammazione. In caso di assunzione di farmaci, potrebbe essere necessario regolare il dosaggio.

Tieni presente che gli integratori di curcuma spesso contengono la bromelina, un potente antinfiammatorio.
La Curcuma è stata utilizzata nella medicina ayurvedica per molti secoli come trattamento contro l’artrite per via della sua efficacia nel ridurre l’infiammazione (che è spesso la causa principale del dolore lombo-sacrale e/o sciatica).

La Curcuma è meglio degli NSAID (farmaci anti-infiammatori non steroidei, di cui l’aspirina è l’archetipo)

La curcuma è un inibitore selettivo degli enzimi COX-2.

COX-1 e COX-2 sono gli enzimi che iniziano il processo infiammatorio. COX-1 è considerato“l’enzima buono” perché esegue un “ruolo di mantenimento” nei dintorni dell’infiammazione e mantiene la mucosa dello stomaco. COX-2 è invece l’enzima responsabile nell’aumento dell’infiammazione.
I Farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), che includono l’aspirina, ibuprofene e naprossene, non agiscono in modo selettivo, andando a inibire entrambi gli enzimi COX-1 e COX-2 per fermare l’infiammazione. Così facendo questi farmaci vanno a intaccare l’equilibrio mantenuto dagli enzimi COX-1.

A lungo andare questo squilibrio porterà a dei seri problemi di stomaco, ecco perché l’uso di qualsiasi farmaco deve essere sempre parsimonioso e ponderato.

Ciò che rende unica la curcuma è che essa agisce in maniera selettiva perché inibisce soltanto gli enzimi COX-2.
Le case farmaceutiche da anni cercano di creare in laboratorio un farmaco con questa capacità d’inibizione selettiva degli enzimi COX-2. Se esiste in natura un qualcosa con le suddette capacità, perché ostinarsi con dei farmaci costosi e dagli innumerevoli effetti collaterali?
Per fortuna, la Curcuma è la soluzione più adatta al tuo corpo…e anche al tuo portafoglio

fonte http://www.panecirco.com/dolore-sciatico-rimedio-curcuma/

Commenta