Muore a scuola in una maniera atroce.. i genitori sconvolti

Muore a scuola in una maniera atroce.. i genitori sconvolti

30337
0
SHARE

Non ce l’ha fatta Jacob Hall, un bambino di sei anni che era stato colpito insieme a un altro alunno e a un insegnante, nel corso dell’agguato nella scuola elementare Townville nella Carolina del Sud. Qui la scorsa settimana un ragazzino di appena 14 anni – dopo aver ucciso il padre in casa – ha fatto irruzione arma in pugno. Le condizioni di Jacob Hall, il più grave tra i feriti, erano apparse da subito molto serie: il proiettile aveva colpito l’arteria femorale e aveva causato una grave perdita di sangue. L’adolescente che ha sparato è stato fermato e arrestato poco dopo dalla polizia intervenuta dopo l’agguato.

Da quel che si apprende, il 14enne prima di andare nella vicina scuola ha ucciso il padre, il 47enne Jeffrey DeWitt Osborne, colpendolo al petto. Quasi certamente l’obiettivo della sparatoria a scuola era casuale e a farne le spese è stato il piccolo Jacob Hall, che ora avrà dei funerali da supereroe, come ha affermato anche lo zio del bambino, spiegando che avrà addosso il costume di Batman, il suo eroe dei fumetti preferito. La famiglia del piccolo lo ha descritto nelle scorse ore come un bambino capace di insegnare ad amare, ridere e sorridere “anche quando non volevamo o non ne avevamo motivo”.

Commenta