Ragazzina schiava del se@@o fugge dall’Isis: “ecco cosa mi facevano”

Ragazzina schiava del se@@o fugge dall’Isis: “ecco cosa mi facevano”

48768
0
SHARE

Due anni di prigionia e di atrocità assurde, di violenze sessuali ed abusi di ogni genere. E’ la storia di Lamiya Aji Bashar, una ragazza di 18 anni che è riuscita a fuggire dall’Isis e da quell’inferno divenuto insostenibile. Una fuga pagata a caro prezzo: mentre scappava insieme alle sue sorelle ed ai suoi fratelli, Lamiya ha calpestato una mina; la deflagrazione ed i suoi effetti sono stati terribili. L’ esplosione ha causato la morte di Almas, una bambina di soli 8 anni e di Katherine una giovane di 20 anni; Lamiya è sopravissuta  ma il suo corpo ed il suo viso porteranno per sempre quei segni. La giovane, che si è lasciata alle spalle tutto quella violenza , ha portata la sua testimonianza all’occidente di cosa le sue coetanee in mano ai miliziani dell’Isis stanno subendo ancora. La 18ene ha riferito di essere passata per due anni  nelle mani di tantissimi soldati che abusavano di lei. Il suo primo “padrone” è stato un iracheno seguace dell’Isis che la violentava quotidianamente spesso legandole mani e piedi al fine di stuprarla più ‘comodamente’. L’Isis in base alle ultime indagini effettuate scambia annualmente oltre 3.000 schiave del sesso, la maggior parte di loro bimbe intorno ai 10 anni.

fonte

http://leggilo.org/articles/ragazzina-schiava-del-sesso-fugge-dall-isis-ecco-2980

Commenta