Si sveglia in piena notte e si accorge che suo marito non è al suo fianco…ecco cosa decide di fare…

A volte l’ansia, la gelosia e la curiosità possono portare a dolorosi avvenimenti. Proprio come quello che è successo a questa donna che si sveglia in piena notte e si accorge che suo marito non è più al suo fianco.

Così decide di mettersi addosso una vestaglia e provare a vedere in cucina. Infatti, l’uomo è proprio lì. Seduto, l’uomo sorseggia tranquillamente il suo caffè bollente assorto da chissà quali pensieri. I suoi occhi sembrano fissare in modo continuo un punto del muro, senza un motivo ben preciso.

Quando si accorge di lei, gli scende una lacrima e continua a bere il suo caffè come se nulla fosse. Il comportamento strano del marito suscita però dei dubbi nella donna che gli chiede se è tutto ok e poi aggiunge: “Perché non torni a letto?”
Lui ancora in preda ai suoi ricordi, risponde:
“Ti ricordi cara di 20 anni fa… quando abbiamo iniziato a vederci e tu avevi solo 16 anni?“
La donna annuì così l’uomo proseguì con suo ricordo.
“Ti ricordi di quando tuo padre ci scoprì mentre eravano sul sedile della mia macchina e facevamo l’amore?“

La donna, arrossita, annuì nuovamente.
“…e ti ricordi che tirò fuori un fucile, me lo puntò in faccia e mi disse: “O sposi mia figlia o ti mando in prigione per 20 anni?”
La donna, non capisce che discorso vuole fare il marito così lo invita ad essere più chiaro:
“Sì… mi ricordo anche questo… e con ciò?“
Mentre continua a piangere, l’uomo aggiunge:
“Oggi sarei uscito!!!“

Fonte: www.mondoincredibile.com

Commenta

Lascia un commento