Tragica morte per una bambina: trovato qualcosa di incredibile nel suo stomaco

Tragica morte per una bambina: trovato qualcosa di incredibile nel suo stomaco

27675
0
SHARE

Una bambina è morta dopo aver ingoiato una batteria da tre volt appartenente a degli occhialini per la visione in 3D di un televisore. Francesca Asan aveva raccolto la batteria da una custodia per gli occhiali che suo padre George aveva cercato di nascondere. La bimba di due anni ha iniziato a vomitare e ad indicare la bocca, inducendo il padre a farla visitare da un dentista, il quale ha pensato si trattasse di problemi legati allo sviluppo della dentatura. Dopo aver lasciato il dentista le condizioni della bambina sono peggiorate tanto da farla svenire tra le braccia del padre, che l’ha portata di corsa all’ospedale dove è morta qualche ora dopo. Il signor Asan, originario della Romania, ha raccontato al coroner di aver fatto visitare due volte la figlia e di essersi sentito dire in entrambi i casi che si trattava probabilmente di intossicazione alimentare, da rivalutare in caso di peggioramento delle condizioni. Il coroner Andrew Bradley ha dichiarato di aver trovato un certo numero di coaguli di sangue nel corpo della bambina, così come i resti di una batteria corrosa nel suo stomaco: “C’era una batteria da 3 volt, del diametro di due centimetri, nella parte superiore dell’esofago i cui bordi erano irregolari, a suggerire una perdita. C’era una piccola quantità di coaguli di sangue sulla lingua e sulla faringe, oltre ad un’emorragia sul retro dell’esofago”. Bradley ha successivamente dichiarato di non aver riscontrato alcun segno di maltrattamenti sul corpo della bambina: “Date le dimensioni della batteria, è probabile che i sintomi siano apparsi dopo un po’ di tempo rispetto al momento della sua ingestione. Non è possibile essere più precisi. Francesca era pulita, ben curata e ben nutrita. Non ci sono segni che suggeriscano una condizione di abbandono o di abuso fisico. Non c’è alcuna ferita in bocca che faccia pensare a qualcosa di diverso da un’ingestione accidentale”. Bradley ha quindi indicato nei pesanti danni gastrointestinali dovuti ad un corpo estraneo la causa della morte della piccola Francesca. George Asan, padre della bambina, ha raccontato la disperata corsa contro il tempo dopo il peggioramento delle condizioni di Francesca: “Sono corso a casa con lei e le ho cambiato il pannolino perché era nero. Ho chiamato un taxi e sono andato dritto in ospedale”. Mentre erano in ascensore Francesca ha cominciato a boccheggiare e il padre ha cominciato a chiedere aiuto: “Quando le hanno infilato il tubo in gola è cominciato ad uscire tutto il sangue. Abbiamo una televisione che permette la visione in 3D e abbiamo gli appositi occhiali che funzionano con queste batterie. Ho pensato che mettendole nel cassetto fossero al sicuro. Non era un posto facilmente accessibile per i bambini, ma sono argentate e non sembrano caramelle. A quanto pare non ho fatto abbastanza”.

fonte

Tragica morte per una bambina: trovato qualcosa di incredibile nel suo stomaco

 

Commenta