Un cane unico pieno d’amore per tutti ma con una fine crudele

La storia di Lady non è una storia comune. Arriva in canile nella primavera del 2012, dopo che il suo umano è deceduto e nessuno ha voluto prenderla con sé.

Fortunatamente viene presto adottata ed inizia una nuova vita. Quando la sua famiglia prende un nuovo cucciolo, però, iniziano i problemi: Lady non riesce ad andare d’accordo con il nuovo arrivato e per lei si aprono le porte del canile, ancora una volta. Lady, però, vuole tornare a casa. Scappa e percorre i 50 km che la separano dalla sua vecchia famiglia, che, però, la respinge ancora una volta.Quindi Lady ritorna al canile e ci resta per qualche anno.

Quando la storia di Lady inizia a girare su Facebook, arriva agli occhi della persona giusta,Helen Rosburg. Avendo recentemente perso il suo labrador, la donna viene particolarmente toccata dalla storia di Lady e decide così di aiutarla.

Parte per il Kansas per andare a prenderla.

Sul volo di ritorno Lady ha un posto a sedere tutto per sé vicino al finestrino.

La donna che l’ha adottata, proprietaria di un impero che produce gomme da masticare negli Stati Uniti, vive in un enorme palazzo con cinque cani e cinque gatti.

Helen ha più volte salvato animali in difficoltà, animali che nessuno voleva e che sono diventati i suoi compagni di vita.

Il 18 luglio 2015 Lady è morta tra le amorevoli braccia di Helen, perdendo la sua battaglia contro il cancro. Ha avuto la possibilità di vivere la vita che ha sempre meritato per circa un anno.

Helen ha scritto sul suo profilo Facebook: “La lunga notte è finita. Lady ha le sue ali ora. Grazie a tutti per l’amore e il supporto dimostrato».

R.I.P. Lady.

fonte trovalazampa.corriere.it

Commenta

Lascia un commento